Tu sei qui

Audizioni in Commissione

banner audizione

Le osservazioni al Programma di lavoro della Commissione europea per il 2017, fatte dagli studenti del Liceo Majorana di Orvieto utilizzando la piattaforma di discussione PEOSchool, sono state illustrate dagli stessi proponenti durante un'Audizione che si è svolta alla Sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni mercoledì 19 aprile 2017.

Nell'anniversario dei 60 anni dei Trattati di Roma, in un mondo sempre più incerto ed imprevedibile l’Unione Europea rappresenta ancora la miglior risposta ai problemi che affliggono il nostro continente.

E per contribuire a realizzare un “Europa a che protegge, che dà forza e che difende”, l'Assemblea legislativa ha scelto il coinvolgimento e l'interlocuzione dal basso, partendo dalle nuove generazioni, perché la loro visione sul futuro dell’Europa alimenta e dà concretezza alla speranza di poter costruire una società più libera, solidale ed inclusiva.

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, SICUREZZA, PARI OPPORTUNITÀ, RELAZIONI TRANSATLANTICHE E NUOVO UMANESIMO : temi importanti e attuali quelli condivisi e discussi dagli studenti umbri su PEOSchool.

All'audizione della I Commissione consiliare presieduta dal Consigliere Andrea Smacchi, che è stata trasmessa in diretta streaming sul canale youtube dell'Assemblea legislativa, hanno partecipato anche i componenti delle altre due Commissioni e la Presidente dell'Assemblea legislativa Donatella Porzi.

Gli studenti del Liceo Majorana di Orvieto si sono confrontati sulla piattaforma PEOSchool, con gli studenti del Liceo Tacito di Terni, centrando pienamente quello che è uno dei principali obiettivi deella piattafarma, cioà diventare uno strumento di discussione e confronto non solo all'interno dello stesso Istituto, ma anche tra studenti di più Istituti.

Attualmente PEOSchool vede la partecipazione di 130 studenti attivi. L’obiettivo futuro è quello di creare una massa critica sempre più attiva e importante, facendo interagire tra loro ragazzi di più regioni.

Le osservazioni fatte dagli studenti verranno valutate e prese in considerazione per la proposta di risoluzione che la Commissione consiliare per gli Affari istituzionali e comunitari,  voterà, per poi portarla in Aula durante la sessione europea regionale che si svolgerà entro maggio 2017.

La piattaforma Peoschool, oggi sperimentata su tematiche europee, costituisce un'interessante opportunità di qualificazione delle modalità di partecipazione attiva dei cittadini alla discussione pubblica sulle scelte che un'istituzione si accinge ad adottare e sarà in futuro utilizzata dalle Commissioni consiliari anche in altri ambiti​.

Audizione PEOSChool 1
Il Presidente Smacchi da il via ai lavori dell'audizione

Audizione PEOSchool 19/04/17 - I Commissione

 

Gli stutendi del Liceo Majorana di Orvieto, Scuola Polo per l'Europa dell'Istruzione, hanno presentato durante l'audizione il sito da loro realizzato www.lavorodunquesono.eu quale esempio concreto della proposta sulle PMI fatta nella piattaforma PEOSchool. Quest'ultimo è risultato vincitore del concorso internazionale, con premiazione a Varsavia, sul tema "Lavorare per l'Europa: diritto al furuto.
L’idea nasce per dare maggiori possibilità ai giovani europei in un momento difficile e di confusione come quello attuale. Attraverso l'utilizzo di strumenti tradizionali e digitali, ogni individuo sarà in grado di migliorare ed ampliare le proprie competenze professionali.

In Allegato sono riportati i testi e le slide delle Osservazioni presentate dagli studenti