maria rosi

ENERGIE RINNOVABILI IN UMBRIA: “CANTIERI DEL PROGETTO ARCHIMEDE A RITMO SERRATO PER ENTRARE IN FUNZIONE A PRIMAVERA 2011” - LA II COMMISSIONE CONSILIARE FA VISITA ALL'IMPIANTO ANGELANTONI A MASSA MARTANA

La seconda Commissione consiliare di Palazzo Cesaroni ha fatto visita, a San Faustino di Massa Martana, ai cantieri del progetto Archimede della azienda Angelantoni per la produzione in serie dei componenti relativi alla tecnologia ideata dal premio nobel Carlo Rubbia per lo sfruttamento del sole per la produzione di energia elettrica. Dall'incontro che è servito ad approfondire gli aspetti tecnici del progetto e le modalità autorizzative, è emerso che l'impianto entrerà in funzione a primavera 2011, impegnerà 140 dipendenti e già ora può contare su commesse di alcuni paesi extraeuropei.

SICUREZZA: “UN TAVOLO TRA ISTITUZIONI, ASSOCIAZIONI E SCUOLE PER TROVARE SOLUZIONI AL PROBLEMA DELL’AUMENTO DELLE VITTIME DEGLI INCIDENTI STRADALI” – INTERVENTO DI ROSI (PDL)

Un tavolo tecnico tra istituzioni, associazioni e scuole per individuare soluzioni al problema dell’aumento delle vittime negli incidenti stradali. Lo chiede Maria Rosi (Pdl), che individua nell’utilizzo del taxi a tariffe agevolate un possibile mezzo di riduzione del numero degli incidenti stradali.

RU486: “SCONCERTANTE LA LEGGEREZZA CON CUI PARLA DELLA PERDITA DI UNA VITA” - PER ROSI (PDL) “INOPPORTUNE LE DICHIARAZIONI DI STUFARA”

Il consigliere regionale del Pdl Maria Rosi critica il collega Damiano Stufara (Prc) per le dichiarazioni rilasciate in merito al dibattito consiliare sulla Ru486. Per Rosi “introducendo l'interruzione volontaria in regime di day hospital non è stata tutelata la scelta della donna e neppure la sua salute”.

DROGA: “IN UMBRIA PRIMATO DI MORTI E SPACCIO. SERVONO LEGGI PIÙ DURE, VA PERSEGUITA UNA STRATEGIA DI PREVENZIONE E RECUPERO” - NOTA DI ROSI (PDL)

Il consigliere regionale del Pdl Maria Rosi interviene sulla situazione della tossicodipendenza in Umbria. Per Rosi il capoluogo di regione è ormai in balia dello spaccio e ai tossicodipendenti non viene fornita alcuna via di uscita dal tunnel della droga: “A Perugia, come in tutte le altre amministrazioni di centro sinistra dell'Umbria, ci si ostina ad applicare la politica della 'riduzione del danno', del 'facciamo alla meno peggio'”.

ISTRUZIONE: “ATTIVARE IN UMBRIA UN SISTEMA DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DI PARI DIGNITA’ RISPETTO ALLA SECONDARIA SUPERIORE” – INTERVENTO DI ROSI (PDL)

Per il consigliere regionale Maria Rosi (Pdl) è necessario attivare in Umbria un sistema di formazione professionale avente pari dignità rispetto all’istruzione secondaria superiore, attraverso una specifica legge regionale che accolga la normativa nazionale “perché - secondo Rosi - si stanno avallando gli istituti professionali statali ai quali lo Stato attribuisce il principio di sussidiarietà solo per quest’anno e nei luoghi dove non sono presenti centri professionali”.

VIABILITA’: “LA PUBBLICITA’ SULLE ROTATORIE E’ L’ULTIMA INVENZIONE DEL COMUNE DI PERUGIA” – PER ROSI (PDL) RAPPRESENTA “L’ENNESIMA BUFALA DELLA SINISTRA”

Il consigliere del PdL e vice presidente della seconda Commissione consiliare, Maria Rosi punta il dito contro le sponsorizzazioni presenti sulle rotatorie di Perugia perché “in contrasto con il codice della strada”. Definendo, comunque, tutto ciò come “ennesima bufala della sinistra”, l’esponente del centrodestra invita l’Amministrazione comunale del capoluogo umbro a “ripulire i parchi e mettere in sicurezza le strade”. Per Rosi, quindi, “è arrivato il momento di presentare ai cittadini un nuovo pacchetto per la sicurezza e per il recupero delle aree urbane”.
Condividi contenuti