Tu sei qui

EX NOVELLI, AUDIZIONE SINDACATI: “MASSIMA FERMEZZA SUL RISPETTO DEI DIRITTI DEI LAVORATORI, ORA ASCOLTARE IL CURATORE FALLIMENTARE” - NOTA DI LIBERATI (M5S)

 

(Acs) Perugia, 19 giugno 2017 - “Il Movimento 5 stelle chiede alla Seconda commissione l'audizione del curatore fallimentare sulla ex Novelli, considerando che, qualche giorno fa, questi ha deciso per la revoca della cessione forzata dell'ex Gruppo Novelli a favore di Alimenti Italiani del Gruppo IGreco. Solo ascoltando tutte le parti in causa, i lavoratori e la comunità regionale potranno avere le rassicurazioni che meritano”: lo afferma il capogruppo pentastellato in Regione, Andrea Liberati.

“L'audizione di stamani con i sindacati dell'ex Gruppo Novelli – spiega Liberati - ha messo in evidenza alcune questioni aperte relativamente ai diritti dei lavoratori, diversamente da quanto prospettato poche settimane fa dalla famiglia titolare di 'Alimenti Italiani' in Regione. Il rispetto della maternità, della legge 104, della legge 68 e l'erogazione dei contributi previdenziali e assistenziali sono le basi di qualsiasi attività imprenditoriale: ignoriamo i motivi per cui taluni, dal Ministero in giù, stiano tacendo su simili vicende".

"L'Umbria non tollererà bugie: i tempi non autorizzano ottimismi di facciata - conclude -, ma impongono viceversa il massimo reciproco rigore nel rapporto tra datori di lavoro e dipendenti, specie quando queste relazioni sarebbero dovute ripartire sotto l'egida della politica e del sindacato in favore di un'industria alimentare storica e che, fino a poco tempo fa, aveva ancora quasi 500 dipendenti e una forte proiezione nazionale”. RED/pg

Data:
Lunedì, 19 Giugno, 2017 - 17:15

Tag per ACS

Free tag

m5s
Share page with AddThis