Tu sei qui

INFRASTRUTTURE: “LA PIASTRA LOGISTICA DI FOLIGNO È FERMA DA QUASI 20 ANNI E LA REGIONE UMBRIA DIFFIDA IL MINISTERO SOLO DOPO INSEDIAMENTO NUOVO GOVERNO M5S” - NOTA DI CARBONARI (M5S)

In sintesi

Il consigliere Maria Grazia Carbonari (M5S) interviene in merito alla Piastra logistica di Foligno commentando la risposta ricevuta dall’assessore regionale durante l’ultima seduta di question time (https://tinyurl.com/piastrelogistiche). Per Carbonari “non possiamo più permetterci di attendere un’opera vitale per lo sviluppo dei distretti industriali del Folignate e dell’intera Umbria” ed è sorprendente che “la Regione abbia diffidato il Ministero soltanto a luglio 2018, casualmente dopo che la guida del ministero è passata dal PD al M5S”.

(Acs) Perugia, 18 gennaio 2019 - “Dopo oltre tre anni di reciproco immobilismo, la Regione Umbria avrebbe diffidato il ministero delle Infrastrutture soltanto a luglio 2018, casualmente dopo che la guida del Ministero stesso è passata dal PD al M5S. A quanto pare un immediato e sorprendente effetto benefico del nuovo governo”. Il consigliere Maria Grazia Carbonari (M5S) interviene in merito alla Piastra logistica di Foligno, commentando così la risposta ricevuta dall’assessore regionale durante l’ultima seduta di question time (https://tinyurl.com/piastrelogistiche). “Martedì – spiega - abbiamo appreso dall’assessore che la colpa dei ritardi sarebbe del ministero delle Infrastrutture, che dal 2015 avrebbe dovuto inviare alla Regione l’esito della Conferenza dei Servizi del 26 febbraio 2015 per la valutazione del progetto, adempimento che non sarebbe stato svolto”.

“Mettendo da parte l’ironia su quelle che temo siano solo grette logiche di partito a danno degli umbri – aggiunge Carbonari - sto continuando a seguire direttamente la vicenda, affinché si sblocchi finalmente questa ‘Tela di Penelope’. La Piastra logistica sarebbe dovuta diventare (l’iter è iniziato nel 2001) una struttura strategica per stoccaggio e smistamento di merci, incrociando le direttrici del trasporto ferroviario, aereo e stradale. Non possiamo più permetterci di attendere un’opera vitale per lo sviluppo dei distretti industriali del Folignate e dell’intera Umbria”. MP/

Data:
Venerdì, 18 Gennaio, 2019 - 15:00

Tag per ACS

Free tag

m5s
Share page with AddThis