Tu sei qui

TRASPORTI: “FAR FERMARE IL FRECCIA BIANCA A SPOLETO. PIÙ TRENI VERSO ROMA E NORD D’ITALIA ALLA STAZIONE DI ORVIETO” - LA PROPOSTA DI RICCI

In sintesi

Il consigliere regionale Claudio Ricci auspica che le stazioni di Spoleto e Orvieto siano “qualificate in termini di servizi e infrastrutture”. Per Ricci sarebbe necessario prevedere la fermata del Freccia Bianca a Spoleto, il raddoppio della Spoleto – Terni e un rafforzamento dei servizi ferroviari ad Orvieto, per turisti e pendolari.

(Acs) Perugia, 14 aprile 2018 - “Spoleto e Orvieto sono due nodi ferroviari importanti di città con assoluto valore, socio culturale, turistico ed economico per l’Umbria e di rilievo internazionale, che devono essere qualificate in termini di servizi e infrastrutture di trasporto”. Lo afferma il consigliere regionale Claudio Ricci.

Secondo Ricci “a Spoleto sarebbe necessaria, come chiediamo da due anni, la fermata del treno Freccia Bianca (che ora transita ma non ferma) come misura compensativa per i danni indiretti prodotti dal sisma e per implementare i collegamenti durante il Festival. Inoltre è urgente la realizzazione del raddoppio ferroviario Spoleto – Terni”.

“Per quanto attiene a Orvieto – aggiunge il consigliere regionale - , come sollecitato dal Comune presso la Regione, più convogli ferroviari in transito verso Roma e in direzione Nord d’Italia devono fermare in quella stazione, anche per aumentare i servizi per turisti e pendolari”.RED/mp

Data:
Sabato, 14 Aprile, 2018 - 11:15

Tag per ACS

Free tag

Share page with AddThis