Tu sei qui

UMBRIATTIVA 2018: “DALLA REGIONE UMBRIA 32 MILIONI PER NUOVI POSTI DI LAVORO” – NOTA DI SMACCHI (PD) DOPO LA PRESENTAZIONE IN COMMISSIONE DEL ‘PROGRAMMA LAVORO’ PREDISPOSTO DALLA GIUNTA

In sintesi

Intervenendo a margine della riunione della Prima Commissione, dove è stato illustrato il Programma lavoro ‘Umbriattiva 2018’, Andrea Smacchi (Pd) esprime soddisfazione perché “finalmente, dopo una lunga attesa sarà possibile, dal 24 settembre, fare domanda per una delle tante nuove opportunità previste in questo strumento”. Smacchi sottolinea che si tratta di “oltre 32 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione per dare ai nostri ragazzi la possibilità di trovare un lavoro serio e per garantire, a chi invece ha perso la propria occupazione, un futuro e una dignità lavorativa”.

 

(Acs) Perugia, 12 settembre 2018 - “Finalmente dopo una lunga attesa sarà possibile, a partire da lunedì 24 settembre, fare domanda per una delle tante nuove opportunità previste dal pacchetto di misure ‘Umbriattiva 2018’”. Così il consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd) a margine della riunione della Prima Commissione dove è stato illustrato il documento predisposto dalla Giunta regionale.

“Oltre 32 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione – scrive Smacchi - per dare ai nostri ragazzi la possibilità di trovare un lavoro serio e per garantire, a chi invece ha perso la propria occupazione, un futuro e una dignità lavorativa. Misure e opportunità concrete, rivolte a giovani e adulti, con incentivi importanti sino a 10mila euro alle imprese che assumono e con finanziamenti sino a 30mila euro per chi decide di creare una propria impresa”.

Per Smacchi “si tratta di un vero e proprio piano straordinario per il lavoro che ha come obiettivo quello di ridare una speranza e una prospettiva a tutti coloro che, anche a causa di una crisi economica lunghissima, lottano tutti i giorni per dare a se stessi e alle proprie famiglie un futuro. Troppi giovani hanno difficoltà a trovare una prima occupazione e troppe persone sono costrette dopo gli studi ad abbandonare la nostra regione. E proprio per affrontare tale emergenza - conclude Smacchi - nel 2019 la Regione Umbria presenterà un ulteriore pacchetto di misure che riguarderanno solo il sostegno all'occupazione giovanile, per il quale saranno previsti ulteriori 15 milioni di euro”. RED/as

Data:
Mercoledì, 12 Settembre, 2018 - 16:30

Tag per ACS

Free tag

PD
Share page with AddThis